fbpx

Pizza Girls: la trasmissione dedicata alla pizza al femminile

al via il format tutto al femminile di Carlo Fumo

News di Giuseppe A. D'Angelo — 5 mesi fa

Pizza Girls, Petra Antolini e Carlo Fumo

Pizza Girls è il nuovo format televisivo tutto dedicato alle donne pizzaiole in onda da lunedì 27 aprile su La 5.

Il format, ideato dal regista salernitano Carlo Fumo, è semplice e immediato: quattro pizzaiole si alterneranno a ogni puntata con ospiti differenti del mondo dello spettacolo, preparando una pizza su idea dell’ospite stesso. La prima stagione prevede 20 puntate da sette minuti l’una.
Le quattro pizzaiole protagoniste e conduttrici della prima stagione sono Petra Antolini (nella foto di copertina assieme a Carlo Fumo), Roberta Esposito, Federica Mignacca e Francesca Gerbasio. Tra gli ospiti attrici, youtuber e persino il maestro Franco Pepe.

Poco prima del periodo di quarantena ho incontrato il regista Carlo Fumo sul set della trasmissione, realizzata nei suoi studi televisivi nel paese natale di Colliano, in provincia di Salerno. Abbiamo parlato della sua esperienza nel mondo della pizza, e di che impressione abbia avuto sul ruolo odierno della donna in quest’ambiente a prevalenza maschile.

Roberta Esposito e Franco Pepe (Pizza Girls)

Roberta Esposito e Franco Pepe

Francesca Gerbasio e Fernanda Pinto (Pizza Girls)

Francesca Gerbasio e Fernanda Pinto

Federica Mignacca e Tess Masazza (Pizza Girls)

Federica Mignacca e Tess Masazza

“Quando ho iniziato a girare ho visto un po’ di difficoltà sia da parte delle aziende che da parte degli uomini ad accettare una donna dall’altra parte del banco. Anzi, alcune delle ragazze mi hanno raccontato di essere state invitate da varie aziende a partecipare ad eventi, per poi scoprire che erano operazioni di marketing, volte ad avere la figura della pizzaiola quasi come fosse uno show. In realtà parliamo di professioniste serie come tutti gli altri.
Anzi, vi posso assicurare che le pizzaiole sono molto più preparate dei loro colleghi uomini. Evidentemente perché loro hanno dovuto colmare un gap: il fatto che ci sia stata un po’ di discriminazione ha portato le nuove ragazze che si avvicinavano al mondo della pizza a lavorare ancora di più sul piano delle conoscenze.

“Abbiamo diversificato molto: abbiamo avute pizzaiole che fanno pizza gourmet, impasti particolari, tipi di pizza non tradizionali…
Ognuna di loro ha una propria originalità e conoscenza, e persino un proprio indotto, perché tante di loro hanno anche delle strutture di proprietà che fanno numeri importanti.
Vedo un brillante futuro per le donne pizzaiole, secondo me ne vedremo sempre di più. Spero che anche grazie a Pizza Girls possiamo spronare tante donne ad avvicinarsi al mondo della pizza. Questa è la mia mission: le donne conquisteranno il mondo, perché ne sono la meraviglia”.

Pizza Girls è in onda dal lunedì al venerdì alle 11.00 su La 5, disponibile su Mediaset Play e on demand su Sky fino al 12 maggio, qui sotto la mia intervista a Carlo Fumo.

Lascia un commento