Pizza Kosher: cos’è e quali regole deve seguire?

Dalla margherita alla quattro stagioni, con qualche attenzione in più

News di Tommaso Stio — 9 mesi fa

Margherita (Pizzeria Concettina ai Tre Santi, Stella, Napoli)

L’arte della Pizza è un patrimonio dell’umanità: piace un po’ a tutti i palati ed è uno degli alimenti più versatili in assoluto, capace di essere declinato secondo mille ricette diverse o assecondando le culture dei vari popoli. Negli ultimi tempi si è diffusa, specialmente nelle grandi metropoli italiane come Milano e Roma, la pizza cosiddetta “Kosher” che in ebraico significa “consentito”, per indicare un cibo che segue le regole religiose che riguardano l’alimentazione del popolo ebraico.

Non è quindi un caso che, per un cibo che si è diffuso così tanto sul nostro territorio, stiano spuntando delle versioni specifiche create appositamente per rispettare tutte le culture, religiose e non. Le regole che segue la popolazione ebraica circa l’alimentazione sono tante e ben precise: le più note sono quelle che vietano di mangiare i crostacei, il coniglio e il maiale e che la macellazione, per gli animali permessi, debba essere eseguita secondo un rito ben preciso tenuto da un rabbino. Ma invece, per quanto riguarda la Pizza?

Se anche pensiamo alla più classica delle classiche ovvero la Margherita, nonostante gli ingredienti siano tutti permessi, ci sono alcune accortezze a cui il pizzaiolo deve prestare attenzione. In particolare per quanto riguarda i latticini che, per essere considerati idonei dalla legge ebraica, devono essere controllati dalla mungitura al confezionamento, fino a divenire così una mozzarella o un formaggio con certificazione Kosher. Non si vive di sola margherita però: un ebreo può mangiare anche altri tipi di pizza come una vegetariana con le verdure, i funghi o una Quattro Stagioni purché sia senza prosciutto (che non può essere ingerito assieme al formaggio quindi alla mozzarella).

Al momento questo tipo di cucina la si trova quasi esclusivamente nei ristoranti Kosher, che propongono una cucina tradizionale che segue tutte le regole culinarie imposte dalla religione ebraica mentre non pare esserci ancora grande diffusione di piatti Kosher, ad esempio, nei menu delle pizzerie più tradizionali.

Lascia un commento