L’Associazione Nazionale Pizza Doc al fianco di chi lotta contro la Leucemia

L'Associazione si unisce alla lotta contro la Leucemia aderendo all'iniziativa in collaborazione con l'Arli

News di Salvatore Cardone — 9 mesi fa

la stanza di tobia

Il 2020 è stato un anno complesso ma per fortuna, quest’anno ha anche avuto il grande merito di mostrare il lato buono e umano di molte persone, che mai come in questa occasione si sono raccolte per provare a strappare un sorriso in un periodo incredibilmente difficile. Tra questi contiamo le iniziative di molti esponenti del settore gastronomico che vi abbiamo raccontato nei giorni scorsi, che si sono riuniti attraverso numerose attività a scopo benefico per provare ad aiutare i più deboli e i bisognosi, come forse mai prima d’ora.

Altre attività benefiche come questa invece, sono ben più “antiche” e diffuse di quanto possa sembrare e non riguardano soltanto l’emergenza Covid. Nei prossimi giorni si terrà infatti un importante evento per aiutare nella  lotta contro la leucemia. L’evento in questione si terrà il prossimo 28 dicembre e vedrà la partecipazione dell’Accademia Nazionale Pizza DOC, che sposerà il progetto “La Stanza di Tobia”, un progetto promosso dall’Associazione Arli, l’Associazione Regionale Leucemie Infantili Onlus.

la stanza di tobia

Durante la giornata del 28 dicembre, l’Accademia Nazionale Pizza DOC terrà un webinar con tutti i docenti dell’accademia, in cui verranno diffuse tante informazioni sulla creazione della pizza e le nuove tecniche da utilizzare e il devoluto che, come al solito, verrà donato totalmente all’Arli. Per accedere al corso basterà una quota minima di 20€, mentre sul portale GoFundMe.com è già partita una raccolta fondi proprio per finanziare il progetto, in collaborazione con “Pizza in corsia”, l’evento benefico sempre targato Accademia Nazionale Pizza DOC, giunto ora alla sua quarta edizione. Nuova edizione che, come al solito, vedrà la partecipazione di numerosi pizzaioli, impegnati a distribuire e preparare pizze tra i corridoi dell’Ospedale Santobono, nel quartiere Vomero.

Questa collaborazione, spiega Antonio Giaccoli, il patron dell’Accademia, è dedicata anche al giovane di 23 anni che proprio l’anno scorso, durante le festività natalizie, venne a mancare a causa della leucemia e così l’evento “La Stanza di Tobia” è partito proprio per onorare la sua memoria e, in onore di questa, per dare un sostengo a chi ne ha bisogno.

Lascia un commento