Mangiare una pizza senza Green Pass costa caro: 400 euro di multa per cliente e titolare a Rovigo

La pizza più costosa della sua vita

News di Garage Pizza Bot — 2 settimane fa

green pass pizzeria

Di pari passo rispetto alla campagna vaccinale che ormai procede spedita, il Green Pass o certificazione verde è ormai entrato nella nostra quotidianità così come lo sono divenute anche le varie regole da rispettare. Allo stesso modo anche i controlli da parte delle forze dell’ordine si stanno intensificando negli ultimi tempi per far sì che tutti gli esercizi commerciali agiscano nel pieno rispetto delle regole e per il bene comune.

Tutti coloro che infrangono le regole invece rischiano di incorrere in una multa piuttosto salata, com’è capitato qualche giorno fa in provincia di Rovigo. Un controllo a campione da parte della polizia in una pizzeria ha infatti scoperto, tra i circa venti clienti seduti all’interno, uno senza Green Pass. Che si sia trattato di una scelta o d’ignoranza oppure di una voglia sfrenata di mangiare una pizza (senza tavoli all’aperto a disposizione), la sanzione è stata severa: quattrocento euro di multa al cliente e altrettanti al titolare del locale, reo di non aver chiesto o controllato con l’apposita App la validità della certificazione verde.

A corredo di questa storia le parole del proprietario che, interpellato da La Stampa, ha voluto esprimere tutta la sua amarezza per la vicenda: “Non possiamo fare gli sceriffi. Ora per controllare dovremmo assumere una persona. Queste app sono un disastro”.

Le multe, lo ricordiamo, vanno da quattrocento a mille euro per chi si ‘dimentica’ di chiedere o sceglie di non controllare il Green Pass all’ingresso ma anche, ovviamente, per chi non ne è in possesso oppure mente a riguardo. Da segnalare infine anche situazioni opposte, quasi paradossali, dove a essere prese di mira sono proprio le pizzerie che chiedono il Green Pass ai proprio clienti.

Lascia un commento