Qual è il prezzo medio di una pizza negli Stati Uniti?

Ecco quanto costa, Stato per Stato

News di Tommaso Stio — 1 mese fa

Che la Pizza sia uno dei piatti più apprezzati e amati al mondo, l’abbiamo detto e ripetuto decine e decine di volte: luoghi come gli Stati Uniti hanno imparato a declinarlo secondo il proprio gusto, a proprio uso e consumo, come nel caso dei celebri “slice” di pizza o di combinazioni più o meno esotiche.

Partendo da un pezzo pubblicato su wobm e dopo avervi raccontato quali sono le catene di pizzerie preferite dagli americani, siamo felici di proseguire questo viaggio nel continente americano per raccontare questa volta quali sono i prezzi medi per una classica Cheese Pizza, una sorta di rivisitazione della nostra celebre margherita, con poco pomodoro e una quantità extra di formaggio.

Cheese Pizza America

Partiamo subito dallo Stato col prezzo più alto ovvero l’Alaska, con una media di 9,21 dollari (7,83€) per una Cheese Pizza; un prezzo piuttosto elevato che non si ritrova in alcun altro Stato, sebbene alcuni luoghi come il Colorado e lo Stato di New York vi si avvicinino rispettivamente con 8,23 e 8,27 dollari. Appena sotto la ‘soglia psicologica’ degli otto dollari troviamo invece la Louisiana con 7,71 dollari, la California con 7,69 dollari e la Florida con 7,40 dollari.

Lo Stato delle Hawaii invece, noto ai più per l’omonima pizza con prosciutto cotto e ananas, si posiziona a metà con un prezzo medio di 7,72 dollari mentre vince il primato per il prezzo medio più basso il Nord Dakota, con ‘solo’ 6,64 dollari.

Non crediate però che gli Americani non prendano sul serio la pizza e, in particolare, questa tipologia, così amata e diffusa su tutto il territorio che ha, ogni anno, una giornata nazionale di celebrazione. Ebbene sì, il 5 settembre è il National Cheese Pizza Day, una giornata speciale con sconti, offerte e pizze guarnite anche con sei tipologie di formaggio differenti, cornicioni ripieni e slice enormi – come se ne trova a Manhattan – con le famose ‘otto pezzi’ cioè pizze di dimensioni esagerate che vengono vendute a spicchi per l’asporto.

Slice pizza new york

Insomma, una forbice di prezzi ampia ma non troppo; è bene ricordare che, anche negli Stati Uniti, non si vive di sole pizzerie: negli ultimi tempi, complice anche la quarantena, è spopolata la mania di impastare in casa: ecco alcuni esempi… particolari!

Lascia un commento