Un precursore della Pizza emerge in un nuovo affresco ritrovato a Pompei

Gli archeologi hanno scoperto un affresco raffigurante l'antenato della pizza 👇

News di Nicola Gargiulo — 5 mesi fa

Una pizza “ante litteram” è stata scoperta raffigurata in un affresco ritrovato di recente all’interno degli Scavi di Pompei, meta ambita dai turisti di tutto il mondo. Durante gli scavi nell’insula 10 della Regio IX a Pompei è stato scovato questo nuovo pezzo di storia con al centro quello che sembra un disco di pasta simile a quello della pizza, o comunque una focaccia posta su un vassoio di argento e servita con melograni, frutta, datteri, spezie e vino. Nella stessa area durante i lavori svolti nelle scorse settimane erano stati ritrovati altri tre scheletri appartenenti a delle vittime dell’eruzione del Vesuvio, che probabilmente stavano trovando riparo all’interno del panificio. Note nell’antichità come Xenia, l’affresco raffigura “doni ospitali” che venivano offerti agli ospiti, secondo una tradizione greca risalente al periodo ellenistico.

Quanto al nuovo affresco, come spiegato dagli archeologi del Parco in un comunicato ufficiale «si suppone che accanto a un calice di vino, posato su un vassoio di argento, sia raffigurata una focaccia di forma piatta che funge da supporto per frutti vari (individuabili un melograno e forse un dattero), condita con spezie o forse piuttosto con un tipo di pesto (moretum in latino), indicato da puntini color giallastro e ocra. Inoltre, presenti sullo stesso vassoio, frutta secca e una ghirlanda di corbezzoli gialli, accanto a datteri e melograni».

Una pizza “ante litteram” emerge in un nuovo affresco ritrovato a Pompei

Una pizza “ante litteram” emerge in un nuovo affresco ritrovato a Pompei

Come spiegato dal direttore del Parco Archeologico di Pompei, Gabriel Zuchtriegel, «oltre all’identificazione precisa dei cibi rappresentati ritroviamo in questo affresco alcuni temi della tradizione ellenistica, elaborata poi da autori di epoca romana-imperiale come Virgilio, Marziale e Filostrato. Penso al contrasto tra un pasto frugale e semplice, che rimanda a una sfera tra il bucolico e il sacro, da un lato, e il lusso dei vassoi d’argento e la raffinatezza delle rappresentazioni artistiche e letterarie dall’altro. Come non pensare, a tal proposito, alla pizza, anch’essa nata come un piatto “povero” nell’Italia meridionale, che ormai ha conquistato il mondo e viene servito anche in ristoranti stellati».

Dopo le prime congetture così come possiamo leggere da un post Twitter del New York Times gli archeologi stanno insistendo che il cibo raffigurato nell’affresco non è una pizza, ma un alimento ben diverso dal noto disco di pasta. Il post visionabile in calce recita: “Questo dipinto di 2000 anni scoperto tra le rovine di Pompei, mostra quello che potrebbe essere un lontano antenato della pizza moderna: un pezzo di pasta piatto e rotondo con condimenti. Ma non è una pizza, hanno insistito martedì gli archeologi che l’hanno trovata.”

Il New York Times parla infatti di “proto-pizza”, vista l’insistenza dei ricercatori nell’affermare che non si tratta di una pizza vera e propria: “Mancano la maggior parte degli ingredienti caratteristici, ovvero il pomodoro e la mozzarella. Però l’impasto piatto e rotondo condito con melograno, spezie e via discorrendo, potrebbe essere stato un precursore, o meglio “un lontano antenato della pizza moderna”.

Gli esperti del settore dopo attente analisi hanno confermato che l’affresco non raffigura una vera e propria pizza, vista la mancanza di alcuni ingredienti all’epoca, come ad esempio la salsa di pomodoro, alimento introdotto solamente dopo il viaggio di Colombo verso il nuovo mondo, e anche in quel caso per entrare nella dieta comune ci sono voluti circa, altri 150 anni. Quindi, come affermano Zuchtriegel e Niola, nonostante a Pompei esistessero dei forni simili a quelli moderni, era impossibile per forza di cose, creare un alimento uguale o simile alla pizza in quei tempi.

È solo nel XIX secolo che la combinazione vincente di pomodori, mozzarella e basilico ha iniziato ad arrivare sulle tavole.

A tal proposito, avete letto il nostro articolo sulle prime testimonianze storiche della pizza moderna?

Pizza che è sempre stata presente all’interno della storia culinaria mondiale perfino all’interno di tanti film e serie TV, come potete leggere nel nostro articolo.

Lascia un commento