fbpx

Pizza e Halloween: le accoppiate e le creazioni di questo 2020

Anche quest'anno il nostro Paese si prepara a festeggiare la festa di Halloween. Come? Ma con tanta pizza a tema, ovviamente!

Rubrica di Salvatore Cardone — 1 mese fa

pizza halloween

Ogni qualvolta si avvicina una ricorrenza o un festività in generale, si cerca sempre (o quasi) il modo migliore per celebrarla, che spesso e volentieri si traduce in una cosa in particolare: il cibo.
E se i cenoni di Natale e le grandi abbuffate di Pasqua e Pasquetta fanno ormai parte della tradizione, negli ultimi anni si è diffuso a macchia d’olio anche un altro importante evento, prima maggiormente focalizzato su altre tipologie di celebrazioni e che man mano ha assunto sempre di più i connotati culinari.

Parliamo della festa di Halloween (per gli amici Aulin NdrTanzen), una ricorrenza divenuta sempre più festeggiata nel nostro Paese e che lentamente si è trasformata in una manifestazione anche a tema culinario, con tante simpatiche che hanno accompagnato negli anni l’affermarsi di una festività che soltanto qualche anno fa era vista come – fondamentalmente – una realtà un po’ di nicchia (o un’americanata NdrTanzen).

Poteva il mondo Pizza mancare all’appello? Anno dopo anno le iniziative a tema Halloween legate all’universo della pizza si sono susseguite in maniera sempre più veloce e stravagante: offerte, sconti, promozioni, ma soprattutto vere e proprie pizze tematiche, le quali hanno attirato sempre di più l’attenzione sia degli addetti ai lavori sia, ovviamente, dei consumatori.

In questo pezzo, dunque, vogliamo provare a riassumere le più stravaganti iniziative (e pizze, ovviamente) per celebrare la festa di Halloween in questo difficilissimo 2020, al netto di tutte le difficoltà e delle paure che, per una notte, possiamo farle virare in una direzione decisamente diversa e più scanzonata (ovviamente mangiando a pranzo e poi stando a casa NdrTanzen).

Un grande classico: la pizza più piccante del mondo!

La prima iniziativa arriva direttamente da Londra ed è sicuramente molto particolare e curiosa. Proprio per celebrare il periodo di Halloween, la pizzeria Morrison’s ha portato sul tavolo una speciale Rip-pizza, a tema, l’avrete capito, “piccante”.

pizza halloween

La pizza in questione, all’apparenza “innocente” e normalissima, nasconde in realtà un terribile segreto, da scovare con precisione nella salsa. L’ingrediente principale è infatti una misteriosa salsa condita con un “chili ghost”, ossia un particolare chili piccante e invisibile, talmente piccante da risultare, stando ai “fortunati” che l’hanno assaggiata cento volte più forte del terribile peperoncino jalapeño.

Qualcosa di molto simile è stata fatta anche dalla nota catena Domino’s, che ha lanciato in occasione di Halloween la Pizza Roulette. In sostanza si tratta di una pizza tagliata a tranci (con gusti a scelta) farciti però da una salsa piccantissima.

Un buon modo per uccidere la vostra lingua durante la giornata dei morti viventi, no?

Un ritorno “importante”: la pizza nera!

Qualche anno fa, se ben ricordate, la catena Rossopomodoro portò sul mercato una simpatica novità a tema Halloween, ed è molto importante sottolineare che correva l’anno 2015, sottolinenando la longevità di una festa considerata (anche dal governatore De Luca, per citarne uno) una celebrazione che non appartiene veramente al nostro Paese.

pizza halloween

Stiamo parlando alla pizza nera, fatta con un impasto a base di carboni vegetali che, appunto, dona al disco di pasta più desiderato e amato al mondo la particolare colorazione. E, per l’edizione 2020 della festività con le zucche, il ritorno della pizza nera arriva direttamente dalla Cina, più precisamente da Taiwan, dove sta letteralmente spopolando la creazione di Pizza Hut, che sarà disponibile fino al prossimo 9 novembre al costo di 20$. La pizza in questione è fatta con un impasto ai carboni di bambù ed è farcita con aglio fritto croccante, polpette di pollo fritte e una base di formaggio.

L’aspetto, insomma, non è esattamente invitante, ma ci sentiamo di sbilanciarci sul gusto che, in verità, sembrerebbe molto promettente.

Halloween secondo Papa John’s: la Jack O’Latern pizza

Rimanendo in tema di celebrazioni ricorrenti e “tradizionali” è impossibile non menzionare il marchio Papa John’s, la famosa catena di pizzerie con sede centrale nello stato dell’Indiana. Come negli scorsi anni, infatti, è tornata anche per questo tormentato 2020 la pizza a forma di Zucca di Halloween, una pizza che però non è esattamente a tono con i gusti tipici nostrani.

pizza halloween

La pizza in questione è infatti di tipo diverso, parliamo infatti di un disco di pasta croccante e molto sottile, ma non per questo meno appetitosa. In tutte le catene Papa John’s sarà possibile acquistare la pizza a tema Halloween per un periodo di tempo limitato al costo di 11$, ma la compagnia ha anche organizzato una particolare iniziativa grazie alla quale è possibile ottenere, con un piccolo sovrapprezzo, anche un pacco di biscotti con gocce di cioccolato, per un totale complessivo di 14$.

La tradizione italiana: Pizza con crema di zucca!

Anche l’Italia, ovviamente, non poteva sottrarsi da questa iniziativa a tema, confezionando una pizza speciale dedicata proprio alla festività di Halloween.
Pur senza iniziative “ufficiali”, si è diffusa sempre di più la Pizza, chiaramente a tema, farcita con un elemento fondamentale: la crema di zucca. Si tratta di una pizza in realtà molto particolare e particolarmente apprezzata in generale che lentamente si è diffusa sempre di più grazie ad un connubio di gusti eccezionale.

pizza halloween

La pizza con crema di zucca viene spesso accompagnata da una farcitura audace, con ingredienti molto saporiti ma che in qualche modo riescono a bilanciare il sapore della zucca, elemento principale, come ad esempio la pancetta, il prosciutto crudo, lo speck, con l’aggiunta dell’immancabile fior di latte, della provola o della mozzarella (in base ai gusti). La sua espansione è diventata talmente imponente tanto da diventare un vero oggetto di “studio” e approfondimento a tema, che vedremo nel dettaglio tra un po’.
Chi vi scrive si è cimentato con ottimi risultati (questo lascialo decidere a noi NdrTanzen) nella sua creazione casalinga, e vi possiamo garantire che potrebbe diventare una delle vostre scelte preferite in tema di pizza (nella foto successiva potete dare uno sguardo alla mia creazione).

pizza halloween

Poi ci sono ovviamente le tante creazioni delle pizzerie, come ad esempio quella di Cocciuto, con crema di zucca, pancetta Rosolata, blu di capra, ragnatele di caramello salato, arachidi e polvere di olive, in pieno stile da 31 ottobre.

Pizza Halloween Cocciuto

Lunga vita alla libertà creativa!

Le iniziative a tema Halloween, come dicevamo anche in apertura, sono veramente tante e tutte a loro modo molto interessanti. Sulla base delle idee sopraelencate (e non solo) tantissimi artisti si sono cimentati nella creazione di pizze sempre più originali, chiaramente con l’obiettivo di portare innovazione e, perché no, rivoluzione, senza mai però rinunciare anche alla tradizione.

Nelle ultime settimane, ad esempio, il pizzaiolo casalingo Gianluca Fortunato ha lanciato una simpatica e gustosa iniziativa, legata proprio al binomio Pizza-Halloween.
Gianluca ha indetto un contest, con scadenza fissata per il 31 ottobre, in cui sfidarsi a suon di pizza, con il tema principale, ovviamente la “Pizza con zucca”.
Potete leggere tutte le regole principali e vedere le prime creazioni seguendo questo indirizzo (è necessario iscriversi al gruppo dedicato per vedere il post).

Finora le creazioni sono state veramente tante e tutte molto interessanti: crema di zucca con gorgonzola piccante e pancetta affumicata o crema di zucca e acciughe, solo per fare alcuni esempi, e sinceramene non vediamo l’ora di scoprire chi sarà il vincitore di questa battaglia culinaria a suon di pizze.

Alla fine della corsa, la realtà dei fatti è questa: anche se il periodo non sembra esattamente il più adatto a festeggiamenti vari e se in molti sembrano non apprezzare particolarmente questa ricorrenza, celebrare Halloween è in verità un’abitudine sempre più diffusa, specialmente a livello culinario, e la pizza ne è uno degli esponenti principali. E, in tutta onestà, ci sentiamo in dovere di appoggiare questa creatività mista a voglia di divertimento, almeno per una notte.

E voi come la pensate? Parliamone insieme e… buon Halloween a tutti!

Ci sono 1 commenti

Mario Bonofiglio

Definire terribile un jalapeño è paragonabile a definire un bambino dell’asilo assassino 🤣. Se anche solo piccasse come 100 jala sarebbe meno piccante della diavola che mangiavo quando ero bambino. Parlo da conoscitore del mondo pepper 😄 e non voglio fare polemica, mi ha solo fatto ridere perché pensavo si trattasse di una salsa Trinidad Scorpion o ancora meglio Carolina Reaper, quello si che sarebbe stato un bello scherzetto. 😂

Lascia un commento