Pizza Bonci: la ricetta per fare l’impasto della pizza in teglia

Seguite i passaggi e il successo è garantito

Rubrica di Garage Pizza Bot — 5 mesi fa

Pizza Bonci ricetta

Quando si parla di pizza in teglia è impossibile non citare la mitica Pizza Bonci, divenuta ormai un simbolo e uno stile a sé stante, nata nell’omonimo panificio di Roma e poi celebrata e imitata lungo tutta tutta la nostra penisola. Per noi che siamo appassionati di Pizza e di quella fatta in casa, come non dedicare un articolo a questa ricetta per provare a spiegare, passo per passo, tutto quello che dovete sapere per mettere in tavola una gustosa pizza, soffice e altamente digeribile.
La ricetta che segue è pensata dunque per la creazione di una teglia di Pizza Bonci (30×40) per circa tre persone, ma se invece vi stuzzica sperimentare anche qualche altra ricetta, sappiate che in questa pagina dedicata alla Pizza fatta in casa ne potete trovare per tutti i gusti.

Nel caso della Pizza Bonci si tratta di una ricetta molto semplice da realizzare ma è importante seguire con attenzione sia la lista degli ingredienti che trovate qua sotto che il procedimento completo:

INGREDIENTI IMPASTO PIZZA BONCI

500g Farina 0 (possibilmente W270 – W330)
400ml Acqua (fredda o temperatura ambiente)
20ml Olio EVO
10g Sale
3g Lievito di birra fresco (altrimenti 1g di lievito di birra secco)
q.b. Semola di grano duro (per il ripiano)

INGREDIENTI PER IL TOPPING

q.b. passata di pomodoro
q.b. mozzarella fior di latte
q.b. olio extra vergine di oliva
q.b. basilico fresco

PREPARAZIONE

Per preparare la Pizza Bonci serve innanzitutto organizzarsi con un po’ d’anticipo: l’impasto richiede una lievitazione di 24 ore pertanto vi suggeriamo di organizzare la vostra preparazione con un giorno di anticipo rispetto a quando intendete servirla. Le dosi come detto sono pensate per una teglia di dimensioni grandi ma nulla vieta di raddoppiarle o dimezzarle nel caso stiate preparando l’impasto per più o meno persone.

Partite mettendo in una ciotola sufficientemente grande tutta la vostra farina, allargatela con le mani e versate al centro circa metà dell’acqua e aggiungete, riducendolo a piccoli pezzi, il lievito di birra. Procedete amalgamando il tutto, aiutandovi anche con una forchetta o un cucchiaio e a quel punto amalgamate tutto il contenuto della ciotola, aggiungendo il resto dell’acqua al bisogno e l’olio.
Aggiungete infine anche il sale e continuate a lavorare l’impasto fino a quando non risulterà morbido e appiccicoso. Coprite adesso la ciotola con un panno e lasciate l’impasto a riposare per 15 minuti al riparo dalla luce.

Infarinate con la semola il vostro ripiano o la spianatoia che avete a disposizione, adagiando l’impasto: un passaggio fondamentale è quello di procedere piegando su sé stesso l’impasto, allargandolo e richiudendolo da sopra, così da permettere al panetto di respirare e di incorporare dell’aria. Continuate quindi ad allargarlo spingendo un po’ con i polpastrelli e aiutatevi con una spatola a ripiegare la parte esterna dell’impasto verso il centro, poi ripetete.

Riponetelo quindi nella ciotola e copritelo di nuovo. Lasciate riposare per altri 15 minuti e poi riprendete a lavorarlo sul ripiano. Dopo che avete completato anche questo secondo ciclo di piegatura, prendete una ciotola e ungetela con un po’ di olio extravergine d’oliva e mettete l’impasto. Copritelo con della pellicola trasparente e mettetelo nel vostro frigorifero (possibilmente nella parte basse) a riposare per 24 ore.

RIPOSO E STESURA DELL’IMPASTO

Adesso che il vostro impasto della Pizza Bonci ha riposato per un giorno, lo potete tirare fuori dal frigorifero – senza togliere la pellicola – e lasciarlo per circa 1 ora a riposo così che possa adeguare la sua temperatura a quella dell’ambiente. Preparate nel frattempo la vostra teglia da mettere in forno, ma prima è necessario rovesciare e stendere la pasta per la pizza sulla vostra spianatoia, accuratamente cosparsa di farina di semola. Maneggiate l’impasto con delicatezza e andate a stenderlo a forma di rettangolo.

Ungete la teglia con l’olio e andate a stendere l’impasto lungo tutta la superficie: coprite la teglia con un panno e lasciate l’impasto a lievitare per circa due ore e mezzo nella teglia. Una volta passato questo tempo, preparate il forno e programmatelo a 250 °C statico: mentre si scalda, iniziate a condire a vostro piacimento la pizza.

A questo punto potete dare libero sfogo alla vostra creatività perché, esattamente come succede al Bonci Pizzarium di Roma, potete utilizzare tutti gli ingredienti che vi vengono in mente e creare le vostre gustose combinazioni. Gli ingredienti che vi abbiamo elencato all’inizio dell’articolo sono quelli per fare un’ottima Margherita ma nulla vieta di aggiungerci del prosciutto oppure optare per una soluzione bianca con patate e rosmarino o anche con le olive, le acciughe e chi più ne ha più ne metta.
Per la cottura vi suggeriamo di infornare a 250 gradi per 10 minuti, sul ripiano più basso, e poi abbassate la temperatura a 230 gradi per completare la cottura in circa altri 10 minuti.

La Pizza Bonci è indubbiamente una delle pizze in teglia più famose in Italia ma se siete appassionati anche di Pizza Napoletana potete provare anche la ricetta della Pizza di Sorbillo!

Dedicato interamente al mondo della Pizza fatta in Casa: guide, ricette, consigli, le vostre creazioni!
Scopri lievitamente

Lascia un commento