50 Kalò a Napoli

Piazza Sannazzaro, in ottima posizione a due passi dal mare c’è l’anello che racchiude la Napoli dei quartieri bene: Chiaia e Mergellina.
50kalò, che in greco antico significa “impasto buono”, è il piccolo gioiello di design aperto nel 2014 da Ciro Salvo, che poi ha dato il la al vicino 50panino e la pizzeria gemella a Londra.
Il pizzaiolo “star” è un maniaco dell’impasto, tanto che per lavorarlo e studiarlo si chiude in una sala privata. Da “amante della tradizione”, come si definisce, impiega pochi ingredienti con abbinamenti studiati al millimetro.
Arredo curato in un bastimento capace di sfamare 180 bocche alla volta, con anche 4 turni in una sola serata, pizze della tradizione e reinventate, grande attenzione per gli alcolici, soprattutto per i vini. Sono due i forni che lavorano in tandem e senza soluzione di continuità, ben in vista davanti all’ingresso principale. Il servizio è svelto ma attento.

La Marinara in versione 50 Kalò: pomodorini Corbarini, scarole cotte a vapore, aglio dell’Ufita, olive nere caiazzane, capperi di Salina, olio del Cilento a fine cottura.

Articoli

Lascia un Commento o una segnalazione sulla Pizzeria