Le migliori Pizzerie di Milano: dove mangiare un’ottima Pizza

La lista delle pizzerie da non perdere, aggiornata a luglio 2021

Rubrica di Garage Pizza Bot — 3 mesi fa

Margherita (Pizzeria Lievità, De Angeli M1, Milano)

Nonostante sia un cibo amato, mangiato e divenuto popolare in tutto il mondo, la Pizza ancora oggi non può prescindere dal nostro paese, da chi ha inventato questo piatto unico nel suo genere e da chi ancora oggi lo continua a preparare con la stessa gioia della prima volta. In quest’offerta incredibile però, serve sapere come muoversi: ecco che Garage Pizza vi propone la lista delle Migliori Pizzerie di Milano, aggiornata in questo caso a luglio 2021.

Come lavoriamo?

Il consumo di Pizza è ovviamente tra i più alti al mondo e così anche le pizzerie a Milano sono presenti quasi a ogni angolo, divise tra aperture storiche che seguono attentamente la tradizione (locale o napoletana) e locali relativamente nuovi e che professano un’altra contemporaneità. Tutte le Pizzerie che trovate in questa lista (in ordine alfabetico) e quelle elencate nel nostro Pizza Advisor però sono state provate e fotografate in prima persona (guardate il nostro profilo Instagram per farvi un’idea).

Come sempre quella che segue non è una lista che mira a segnalarvi TUTTE le pizzerie meritevoli in città, ma una selezione di pizzerie interessanti che siamo riusciti a visitare almeno in un’occasione negli ultimi 18 mesi: eventuali mancanze non significano automaticamente bocciatura o non presa in considerazione, ma l’assenza della casistica ivi elencata.
Per tale motivo, se avete pizzerie da segnalare, chicche poco conosciute o domande da fare, scriveteci un messaggio sui social o via mail a questo indirizzo.

La Lista delle Migliori Pizzerie di Milano

– Aggiornamento di luglio 2021 –

Assaje

Scheda Pizzeria

Pancetta e fiori di zucca (Pizzeria Assaje, Isola M5, Milano)

Il gruppo Assaje conta ormai diverse pizzerie sparse in buona parte del nord Italia e due sedi a Milano: il locale si presenta con uno spirito giovane e dinamico e così anche il menu, con proposte che vanno dalle pizze classiche della tradizione come la Margherita, la Marinara e la Salsiccia e Friarielli fino a nuovi abbinamenti e idee Gourmet.
Si segnala anche una grande attenzione per quanto concerne l’aspetto estetico, con un cornicione generoso e morbido al morso. Buona scelta anche di alcolici, con un occhio puntato al vino e un’offerta di dolci piuttosto variegata.

Capuano’s Pizzeria 7.0

Scheda Pizzeria

Margherita di Capuano's Pizzeria 7.0

Da Capuano’s Pizzeria 7.0 in via Londonio si possono trovare le pizze di Luigi Capuano, che seguono la tradizione napoletana, divise tra grandi classici e non. Nel menu ci sono pizze storiche come quella con fiordilatte, salsiccia e friarielli, creazioni e rivisitazioni del pizzaiolo Luigi Capuano fino all’immancabile Calzone nella versione al forno e in quella fritta, con ricotta, cicoli e pepe.
Presente anche un impasto senza glutine, congelato, e una buona selezione di alcolici per quanto concerne il mondo delle birre.

Cocciuto

Scheda Pizzeria

Margherita (Pizzeria Cocciuto, Milano)

Cocciuto, con le sue tre pizzerie aperte a Milano, è conosciuto dal pubblico per la sua attenzione nella scelta delle materie prime trattate e per un impasto molto soffice e morbido, impreziosito da un cornicione di dimensioni assolutamente generose. Il menu è in continua evoluzione e segue la stagionalità degli ingredienti, con abbinamenti classici ma anche coraggiosi.
Gli ingredienti sono prevalentemente bio o di presidio Slow Food mentre la lievitazione è di oltre 30 ore. Non mancano i grandi classici come la Margherita fatta con pomodoro San Marzano D.O.P. bio, mozzarella fior di latte, Parmigiano Reggiano 36 mesi, olio EVO e basilico fresco bio ma anche proposte gourmet e vegetariane.

Crosta

Scheda Pizzeria

Friarielli e zucca (Pizzeria Crosta, Palestro M1, Milano)

Un’apertura relativamente recente nel panorama milanese, Crosta è una pizzeria che pone grande attenzione sui panificati in generale e su un concetto di pizza dal carattere particolare, pensato per la degustazione e servito dunque a spicchi. Il locale propone sia pizze alla pala (dalle 12 alle 18) che pizza tonda al piatto (dalle 18 fino alle 22:30) e comprende una offerta fatta sia di pizze tradizionali che di pizze definite contemporanee.
Tra queste, per fare un paio d’esempi, non possiamo non citare quella fatta con Friarielli e zucca e quella con ventricina, coriandolo, cipollotto, ananas e fiordilatte.

Da Zero

Scheda Pizzeria

Menaica (Pizzeria Da Zero, Cordusio M1, S. Ambrogio M2, Milano)

La Pizzeria Da Zero è l’ultima tappa di un format che, partito da Vallo della Lucania, negli ultimi anni ha saputo conquistare la città di Milano ponendo attenzione sulle materie prime utilizzate e il tocco dei prodotti tipici del cilento. L’impasto è soffice e leggere, dal gusto deciso, mentre il cornicione appare ben pronunciato ma mai preponderante.
Uno delle pizze più apprezzate si chiama proprio pizza Cilentana ed è fatta con fior di latte, sugo cilentano, cacioricotta di capra e basilico.

Dirty Gym

Scheda Pizzeria

Crudo San Daniele, Burrata, pomodorino confit (Dirty Gym Pizza)

La peculiarità della Pizzeria Dirty Gym è lo stile con cui è arredato il locale, che riproduce una palestra multi-sport e offre un’offerta di pizze gourmet che sono il frutto di una lunga maturazione; per chi vuole inoltre, si può mangiare sul bancone della cucina, con la vista sul forno e sul pizzaiolo che svolge tutte le preparazioni.
Le pizze vengono servite in un recipiente fondo circolare, l’impasto è lavorato con la tecnica della biga e lasciato maturare fino a 90 ore. Come abbinamenti, oltre ai grandi classici quali Margherita e Marinara, ci sono proposte più elaborate che utilizzano materie prime di qualità come la burrata, il sashimi di tonno fresco, il pesto di basilico oppure il caviale di peperoncino.

Dry

Scheda Pizzeria

Margherita (Pizzeria Dry Milano, Garibaldi FS (M2-M5), Milano)

La Pizzeria Dry si trova in una zona di Milano, a due passi da Piazza XXV Aprile, molto frequentata da giovani ragazzi e ragazze ed è esattamente con questo spirito che punta a raccontare la pizza a un pubblico giovanile, unendo la degustazione di lievitati fatti con ottime materie prime a quella dei cocktail, preparati ad arte nel locale e pensati in abbinamento ad alcuni piatti.
Le pizze che si trovano nel menu sono perlopiù quelle classiche ma non mancano anche alcune proposte dello Chef, pensate per colpire il palato dei clienti con gusti, sapori e consistenze particolari. L’impasto è soffice, il cornicione poco pronunciato, ideale per essere accompagno dal gusto di un cocktail senza andare a sovrastarne i sentori più o meno fruttati che richiama.

Giolina

Scheda Pizzeria

La proposta della Pizzeria Giolina è quella di un locale molto elegante, che pone grande attenzione nella preparazione di un prodotto moderno, con un cornicione molto pronunciato e arricchito con ingredienti di qualità. Gli abbinamenti che offre sono sia classici che peculiari, pensati per attirare un pubblico vasto, composto sia da famiglie che da giovani ragazzi e ragazze, attirati magari dalle proposte gourmet o dagli ottimi cocktail pensati per essere degustati in abbinamento con alcuni piatti.
Tra le pizze più originali segnaliamo la pizza Giolina che è fatta con crema di melanzane violette, provola d’Agerola affumicata, pomodorini del Piennolo del Vesuvio rossi, melanzane al forno, cialde di Parmigiano Reggiano 30 mesi, olio EVO e basilico fresco e la pizza Amatriciana, fatta con pomodorini del Piennolo giallo, fior di latte d’Agerola, guanciale di Amatrice, pecorino romano DOP, pepe nero, basilico fresco

Lievità

Scheda Pizzeria

Puttanesca (Pizzeria Lievità, De Angeli M1, Milano)

Lievità è un progetto con al centro il pizzaiolo Giorgio Caruso e che propone un tipo di pizza molto vicina al concetto di pizza gourmet, nella sua accezione più pura. Gli ingredienti che offre sono molto ricercati e di qualità estrema, in un gioco di colori e consistenze.
L’idea è dunque quella della degustazione, con un prodotto caratterizzato da un cornicione poco pronunciato e dall’uso abbondante di ingredienti a crudo o in uscita dal forno, per valorizzarne i sapori e le consistenze, riducendone al minimo la lavorazione.

L’Antica Pizzeria Da Michele a Milano

Scheda Pizzeria

Margherita doppia mozzarella di L'Antica Pizzeria da Michele Milano

L’Antica Pizzeria da Michele Milano, attualmente unica sede lombarda della storica pizzeria di Napoli, offre ai suoi clienti oltre alle iconiche Margherita e Marinara a ruota di carro anche antipasti, ripieni e l’immancabile pizza fritta. Esattamente come a Napoli, la pizzeria utilizza materia prime di qualità e il forno a legna per un gusto deciso e senza compromessi, formato a partire da un panetto che supera i 300 grammi.
Presente anche un’offerta di vini, birre e soft drink, per un’esperienza a base di pizza molto vicina a quella della tradizione, con la margherita classica o doppia mozzarella e lo storico Ripieno (o Calzone) fatto con salame, ricotta, mozzarella e pepe.

Marghe

Scheda Pizzeria

Margherita (Pizzeria Marghe, P.ta Romana M3, Milano)

La pizzeria Marghe vuole raccontare la sua idea di pizza, senza fronzoli, completamente incentrata sul sapore e sulle materie prime. L’impasto ad esempio è molto soffice e leggero, frutto di una lunga lievitazione mentre il cornicione è ben bilanciato e mai troppo preponderante.
L’offerta del menu si mescola con alcune composizioni più originali ma che sono comunque il frutto di un grande rispetto per la tradizione e per la qualità dei singoli ingredienti: dalla più classica delle margherite alla Salsiccia e friarielli, classico eterno della tradizione campana, passando anche per pizze che raccontano il nostro paese come l’Amatriciana, fatta con passata di pomodoro San Marzano Dop, fior di latte d’Agerola, guanciale, pecorino romano Dop, pepe nero, basilico fresco, olio EVO.

Marì

Scheda Pizzeria

La Pizzeria Marì propone un impasto molto soffice e leggero, ottenuto da una doppia lievitazione, per una pizza dalle dimensione generose e con un cornicione medio. Per i vegani, ne esiste anche una versione pensata appositamente per loro ma in generale le proposte del locale sono molte e per tutti i gusti.
Tra le combinazioni più originali abbiamo la pizza Aurora, fatta con mozzarella fiordilatte, cipolla rossa di Tropea, pancetta arrotolata e pomodoro giallo del Piennolo. Per quanto riguarda i grandi classici, non mancano neanche variazioni sul tema come la pizza Marinella che viene fatta con pomodoro San Marzano di DOP, filetti di alici sott’olio, olive Taggiasche, basilico, aglio, olio extra vergine di oliva.

Pizzium

Scheda Pizzeria

Margherita (Pizzeria Pizzium, Lima (M1) Repubblica (M3), Milano)

Uno dei gruppi divenuti più famosi in diverse città d’Italia, anche a Milano Pizzium può contare su ben sei diverse pizzerie. L’idea di artigianalità che c’è dietro prevede non solo la medesima qualità in ogni locale ma anche la voglia di raccontare la nostra penisola attraverso gusti e sapori, con un menu composto da pizze dedicate a ogni regione d’Italia.
Immancabili Margherita e Marinara, presenti diverse pizze speciali, in base alla stagionalità, come la Primula che è creata con pomodorino giallo e cialde di parmigiano. L’impasto è soffice, caratterizzato da un cornicione mai troppo pronunciato e da una cottura uniforme.

Lascia un commento